Strada delle 52 gallerie

Itinerario straconosciuto e di sicuro gusto a inizio e fine stagione estiva su monte Pasubio, è la porta per le ascensioni in generale e permette a tutti di sentirsi un piccolo Messner, con una vista che spazia sulla pianura padana.

Il percorso, come dice il nome, ha di buono che è costellato di 52 gallerie (estremamente refrigeranti), ma ha di cattivo che è estremamente caldo ed un pochino esposto nell’ultimo tratto, quindi… occhio ai bambini!

Lo abbiamo percorso ormai la scorsa stagione, ma abbiamo tenuto nella manica l’articolo per tempi migliori…no, non è vero, semplicemente non abbiamo fatto in tempo ad imbastirne uno credibile!

Di relazioni è pieno il web, e noi non daremo sicuramente un valore aggiunto, ma vi diamo solo alcuni consigli e spunti:

  • portatevi una torcia, meglio se frontale. Ho avuto il personale erotico piacere di trovarmi con la torcia scarica nella galleria elicoidale…ne sono uscito solo perché ho palpeggiato il muro fino all’uscita e con un po’di fortuna…
  • se avete un caschetto, è meglio
  • partite presto e con molta acqua
  • verso la fine: non mollate!
  • da evitare assolutamente alle prime nevi e in periodo invernale (il rientro per la strada degli scarrubbi ha mietuto più vittime per valanga durante la guerra che per pallottole)

Non tutti sanno che, per la cresta che viene traforata dalla strada delle 52 gallerie si può raggiungere rifugio Papa con la ferrata Falcipieri.

Distanza totale: 14.13 km
Totale salita: 1063 m
Totale discesa: -1628 m
Scarica

Vuoi dire o chiedere qualcosa? Scrivilo qui!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.