Archivi categoria: Eventi

Ricostruiamo Arte Sella

Mentre scrivevamo l’ultimo articolo siamo stati investiti anche noi dalla desolazione dell’ondata di maltempo. Per un po’non abbiamo saputo bene cosa scrivere, e tra le polemiche sull’utilizzo del legname caduto e il ripristino dei sentieri, abbiamo deciso di stare in disparte. Sicuramente i danni sono stati ingenti e le iniziative di aiuto al momento sono veramente molte. Non ce ne voglia qualcuno se decidiamo di ricordare un piccolo progetto, ancora poco conosciuto tra i montanari: Arte Sella.

Arte Sella: perché questo e non un altro?

Perchè molto vicina agli amici che camminano con noi da anni sotto molti aspetti. Perché coniuga diverse anime, nessuna specialistica, ma tutte con l’idea del bello all’interno: la montagna, la natura e l’arte. Perché è un bel bosco con l’arte dentro o una bella esposizione d’arte “naturale” in una location d’eccezione, a seconda di quale siano gli occhi di chi vi si accosta.

Noi ci siamo stati un po’di tempo fa, ma ora, dopo i fenomeni meteo, l’idea di devastazione è stata molto forte. E’ vero, siamo solo una goccina nel mare, ma è pur vero che un progetto come questo non è un mare, ma solo un bicchiere. In altre parole una goccia nel mare ha un peso molto diverso di una goccia in un bicchiere.

Come fare

Semplice: vi lascio alla comunicazione ufficiale:

http://www.artesella.it/it/news/2018/aiutaci-a-sostenere-la-ricostruzione-di-arte-sella.html

Giorgio M.

Ingegnere, amante della natura e suo frequentatore, da sempre, in molte declinazioni, membro del Club Alpino Italiano, preferisce la montagna ma è curioso di conoscere e scoprire altri ambienti. Ama le altezze, i boschi, i luoghi selvaggi e solitari e gli piacciono i viaggi alla scoperta di cose nuove. Senza la pretesa di essere un esperto, ha aperto questo sito per consigliare e invogliare i più pigri verso le rughe più belle e più nascoste della terra, spesso a due passi da casa. Dettagli attività.

Festival Orme: ottimo inizio!

Un mesetto fa abbiamo fatto un giretto al Festival Orme, Fai della Paganella, in fase nascente, sul tema dei sentieri, della montagna, del cammino e della natura…è stata una esperienza molto positiva! Decisamente ben organizzato e con molti ospiti, anche importanti, come Neri Marcorè. Gratuitamente, che non fa mai male, noi abbiamo scelto il sentiero della musica:un bosco di musiche molto diverse, dalle fisarmoniche e il tango dell’Ensemble Victoria, al quartetto d’archi dei Cameristi dei Filarmonici di Trento, e finendo con un concerto di musica folk con Giorgio Gobbo e Ivan Tibolla…è stata una esperienza ottima e l’anno prossimo, da ripetere.

In ultima vorrei fare i complimenti per la scelta delle grafiche e delle illustrazioni, opera di una illustratrice di cui ho riconosciuto subito il tratto, intuisco per certo anche lei amante della natura e dei boschi, Maria Marega. Il segno che in un evento gratuito queste hanno giocato il loro gioco: abbiamo comprato tutti la maglietta!

 

Giorgio M.

Ingegnere, amante della natura e suo frequentatore, da sempre, in molte declinazioni, membro del Club Alpino Italiano, preferisce la montagna ma è curioso di conoscere e scoprire altri ambienti. Ama le altezze, i boschi, i luoghi selvaggi e solitari e gli piacciono i viaggi alla scoperta di cose nuove. Senza la pretesa di essere un esperto, ha aperto questo sito per consigliare e invogliare i più pigri verso le rughe più belle e più nascoste della terra, spesso a due passi da casa. Dettagli attività.