Archivi categoria: Recensioni

Il cappello alpino e la sua storia

Un omaggio agli alpini!

Il Cappello Alpino e la sua storia

http://www.anamairano.it/index.php/alpini-mairano-notizie/14-alpini-mairano-il-cappello-alpino-e-la-sua-storia

Outdooractive: un aiuto fondamentale dalle mappe invernali

Naufragando nella rete, in una mattinata in cui cercavo di placare la mia sete di montagna, ho trovato un tool che ho trovato abbastanza intelligente e utile. Sto parlando delle mappe fornite dal sito Outdooractive.com, in particolare di quelle invernali.

Queste mappe invernali, oltre a informazioni utili come curve di livello etc. e le piste da sci, hanno una caratteristica che è davvero interessante: visualizzano le pendenze con colori crescenti dal bianco all’arancione scuro.

Questo, in particolare in per scialpinisti e ciaspolatori, è davvero molto importante e fondamentale per la sicurezza, soprattutto se abbinato ad un metodo della valutazione del rischio a priori, in particolare se si usa il metodo 3×3 di Werner Munter.

Questo ultimo metodo, come abbiamo dimostrato qui, può essere, se correttamente applicato, veramente ottimo per la previsione del rischio.

Vale la pena di sfruttare anche questa possibilità, no?

Buone sciate!

 

imsphotocontest.com

Da un articolo di Montagne 360 mi sono fatto trascinare in questo sito del Photo Contest dell’International Mountain Summit…inutile dire che sono tutte veramente fantastiche!

Sorgente: Home: imsphotocontest.com

In pace armata con i suoi demoni

Eppure sembrava un uomo che avesse raccolto i propri pezzi e li avesse messi insieme, in un equilibrio imperfetto ma tutto sommato funzionale. Era paradossalmente in pace con i suoi demoni, finché li avesse nutriti, regolarmente.

La ricchezza emotiva e intellettuale, a volte straripanti, che lo rendevano unico erano il frutto che affondava le radici in quel “lato oscuro”, che era il suo alpinismo, fatto di durezza e abnegazione.

Lo vedevo lì, piccolo nella parete, lo chiamavo da lontano perché sapevo che gli faceva piacere sentirsi per un momento meno solo, che gli dava forza.
Che uno pensa, se va da solo è perché vuole stare solo, meglio non disturbarlo. E invece no. Lui andava solo perché “doveva”, ma una parte di sé avrebbe voluto tutti vicino, che lo accompagnassero e lo incoraggiassero.
Aveva bisogno degli altri, perché tutto si sentiva meno che forte e invincibile.

Continua la lettura di In pace armata con i suoi demoni

Passeggiate nelle Alpi: la guida per chi vuole vedere una montagna con gli occhi giusti.

Passeggiate sulle Alpi – Gli itinerari più belli alla scoperta delle montagne italiane

Ho comprato questa guida attirato dalla copertina e da un po di pubblicità viste nei vari siti specialistici…letta e riletta per trovare spunto per le zone che non conosco tanto, ho dato un occhio alle regioni che conosco meglio: concordo in pieno nelle scelte! Finalmente una guida CAI che non sia dedicata ai “pro” ovvero chi fa al minimo 1000 m di dislivello e 15 km di lunghezza.

Il libro all’interno ha la descrizione di 50 passeggiate in zone di media e bassa montagna un po di nicchia, fuori dalle ovvietà, da effettuare nelle varie regioni dell’arco alpino, dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia. Il livello escursionistico è comunque facile, adatto ai bambini,a chi non è proprio in forma e a chi, come me, piace andare con calma.

Se posso fare un piccolo appunto, mi è molto piaciuto il formato e l’edizione, viceversa sulle immagini, copertina a parte, sono state fatte delle scelte che secondo me “non rendono”.
Finché lo trovate in edicola, compratelo!