Una breve fuga sul Grappa: le Meatte e il sentiero naturalistico

Il sentiero delle Meatte corre lungo le scoscese pareti del Monte Grappa affacciandosi verso la pianura. Peccato che il tempo non era proprio un granchè…al punto che verso la fine abbiamo fatto una digressione volante fuori sentiero!  E l’abbiamo finita a Rif. Bassano davanti alla polenta! Durante il percorso, credo all’incrocio con il sentiero naturalistico del Grappa, l’incontro abbastanza ravvicinato con un branco di camosci che si sono piazzati perfettamente in posa “dolomitica” sulle rocce di cresta guardando insistentemente il fondovalle. Peccato non avere avuto una macchina fotografia più decente dietro!

Nella nostra digressione fuori sentiero, sul lato nord di Pian de la Bala, abbiamo ritrovato i resti di una pecora probabilmente della stagione scorsa, sbiancati e scomposti sicuramente da qualche animale spazzino. O di un lupo.

Fra l’altro l’insistenza dei caprioli a guardare nel fondovalle senza scomporsi della nostra presenza mi fa pensare che fosse presente in zona, visto anche il meteo, la coppia avvistata a maggio, più o meno il periodo della nostra escursione.

 

Distanza totale: 3.22 km
Totale salita: 276 m
Totale discesa: -274 m
Scarica
Giorgio M.
Ingegnere, amante della natura e suo frequentatore, da sempre, in molte declinazioni, membro del Club Alpino Italiano, preferisce la montagna ma è curioso di conoscere e scoprire altri ambienti. Ama le altezze, i boschi, i luoghi selvaggi e solitari e gli piacciono i viaggi alla scoperta di cose nuove. Senza la pretesa di essere un esperto, ha aperto questo sito per consigliare e invogliare i più pigri verso le rughe più belle e più nascoste della terra, spesso a due passi da casa. Dettagli attività.

Vuoi dire o chiedere qualcosa? Scrivilo qui!