Archivi categoria: Collina

Villa Draghi (Montegrotto): come perdersi in pochi metri

Amo Villa Draghi a Montegrotto. Ho proprio un rapporto molto personale e direi quasi intimo con questo luogo.  Ho molti ricordi legati al cuore in questo posto, è un posto che per me ha un senso. Da quando, a caso, mi sono accorto di un rudere segnalato sulla carta topografica (IGM perché non esistevano carte escursionistiche dei Colli Euganei ndr). Da quando era un rudere poco conosciuto e mal frequentato. Da quando era un rudere e andavo a  sdraiarmi sui suoi prati a sole.

La mattina inizia fiacca, con colazione al bar e la decisione di fare una breve passeggiata. Arrivati ai piedi del colle di Villa Draghi, vediamo al tabella dedicata al nordic walking: segnala un giro a noi non conosciuto di 5 km, con 400 m di dislivello…ottimo! Seguiamolo! Dopo 1 km le tracce di sentiero, in pieno stile Colli Euganei, si moltiplicano, si intersecano, si diramano…dove cavolo stiamo andando??

Intuisco che siamo fuori traccia, pur su sentiero ben evidente, che continua nel bosco e poi misteriosamente svanisce…potevamo tornare sui nostri passi, ma con i cellulari e Oruxmaps capiamo che sotto di noi c’è un sentiero che ci può far rientrare. L’ora è ancora buona, abbiamo scarponi e equipaggiamento sufficiente. Decido di scendere lungo il crinale, dove possibile, stando attenti a non arrivare sull’orlo di qualche scarpata troppo ripida. Per questo ci attrezziamo con un paio di bastoni e seguiamo evidenti tracce di trottatoi di cinghiali. Dopo una buona mezz’ora, ricca di dubbi, dai cespugli emerge finalmente il sentiero e tiriamo un (piccolo) sospiro.

Attraversiamo il parco e rientriamo all’auto. Il fascino della villa a cui passiamo accanto ci rapisce per qualche minuto mentre ci ricordiamo di quando eravamo piccoli.

Distanza totale: 2.61 km
Totale salita: 200 m
Totale discesa: -198 m
Scarica

L’inizio del foliage: Pianezze di Valdobbiadene

L’autunno è alle porte e i primi freddi invogliano sempre meno ad uscire, ma allora perchè non andare al sole a scoprire i magnifici colori dei boschi di latifoglie?? Un giro sulle Prealpi trevigiane, dalle parti di Valdobbiadene, con il CAI di Padova mi ha fatto scoprire i primi colori del cosiddetto foliage, che soprattutto negli Stati Uniti (ad esempio in New England), è molto seguito e che anche da noi andrebbe rivalutato.

Come al solito, un grande grazie per la stupenda giornata di sole.

Distanza totale: 14.23 km
Totale salita: 856 m
Totale discesa: -745 m
Scarica

I dintorni dell’Abbazia di Praglia (Colli Euganei)

Il sentiero n° 26 della carta dei Colli Euganei (Tabacco) fa un bel giro di circa 4 Km intorno alla magnifica Abbazia di Praglia sui Colli Euganei. Risulta ottimo per una “sgambata” di una mattina in mezzo alla natura, come allenamento rapido o per chi è agli inizi con il mondo dei sentieri.
Presenta, come tutti i sentieri sui Colli Euganei (speriamo che la situazione migliori con il recente coinvolgimento del CAI Padova), qualche problema di orientamento, soprattutto nell’ultima discesa finale, e sarebbe buona cosa portarsi dietro carta e bussola, non essendo indicato in alcun modo.
La stagione migliore probabilmente è la primavera o l’autunno, quando la vegetazione non ricopre in modo rigoglioso il sentiero e permette qualche visuale un po’diversa sul complesso monastico nella conca sottostante. Noi l’abbiamo percorsa in una di queste mattinate estive, sudando un bel po’!

Distanza totale: 3.93 km
Totale salita: 204 m
Totale discesa: -188 m
Scarica

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

CAI Corso E2: Prima uscita Colli Euganei!

Così alla fine mi sono iscritto al Corso di Escursionismo Avanzato E2 del CAI di Padova, ed è iniziato come da tradizione con la SS Messa all’aperto nei pressi di Rocca Pendice, che è stata veramente un bel momento, forse il migliore, anche per chi come me frequenta poco le chiese.
E poi via, tutti i corsi ai loro itinerari! Il nostro è un lungo anello (quasi 17 Km con +/-750 m di dislivello!) che comprende parte dell’Alta via dei Colli Euganei e Continua la lettura di CAI Corso E2: Prima uscita Colli Euganei!